Elenco dei prodotti per produttore J.F. Schwarzlose Berlin

Nel 1856 il piano maker Joachim Friedrich Schwarzlose apre la farmacia J.F. Schwarzlose Söhne al 29 di Markgrafenstraße, dove i figli iniziano a produrre profumi. Un paio di anni dopo, nel 1858, J.F. Schwarzlose rileva un vero e proprio laboratorio di profumi, Treu & Nuglisch, fondato negli anni 20 del 1800 e annoverato tra i fornitori della Corte. Il nuovo nome dell'azienda diventa allora J.F. Schwarzlose Söhne-Treu & Nuglisch. Nel 1897 Franz Köthner diventa socio e subito dopo l'azienda opera sotto il nome di Hohenzollern-Parfümerie Schwarzlose Söhne, divenendo “Purveyor to the Court of His Majesty the Emperor and King” (fornitore della Corte di Sua Maestà l'Imperatore e il Re). Un flacone del brand tedesco viene ritrovato nella collezione dell'Imperatore Pu Yi, testimoniando come la loro fama raggiunse anche la lontana Cina. Con l'inizio del secolo la moda in fatto di profumi cambia: prima il mercato chiedeva profumi solinota, il più vicino possibile ai profumi naturali del fiore, come ad esempio il mughetto, le viole o le rose; ora diventa fondamentale l'originalità del profumo, le fragranze devono osare e provare accordi nuovi, il più ricchi possibile: ecco che Schwarzlose inizia a farsi spazio del nuovo mercato, affiancando ai profumi anche prodotti per la cura del corpo (polveri profumate, saponi..) Poco dopo i fornitori della Corte di Sua Maestà l'Imperatore e il Re, J.F. Schwarzlose Söhne, lanciano un profumo da donna "1A-33". Il nome proviene dalle targhe della macchine berlinesi. La forma del flacone e l'etichetta rispecchiano perfettamente il contemporaneo stile tedesco decò. L'azienda propone sul mercato, poco dopo, fragranze estremamente all'avanguardia che cercano di trasmettere la vita gloriosa della capitale tedesca, già cosi libera dai dettami imperiali. Escono fragranze come "Treffpunkt 8 Uhr", "Electra Muget", "Chic" (con chiari riferimenti al mondo francese), ed il cuoiato "Peau d'Espagne". Nel 1902 Ernst Köthner, nipote di Joachim Friedrich Schwarzlose, è il solo proprietario della J.F. Schwarzlose Söhne. 20 anni dopo, è il 1922, lui e la moglie Hedwig rinominano l'azienda in J.F. Schwarzlose Söhne GmbH spostandola al 5 di Dreysestraße a Moabit, quartiere centrale di Berlino, ma mantenendo invariato l'indirizzo della sede storica in Markgrafenstraße. Il brand inizia quindi la propria espansione verso il mercato estero: Spagna, Asia, Australia. Nel 1911 escono "Rose Royalin" e "Violette Royalin" che vengono presentati per la prima volta in flaconi di cristallo Baccarat. Il 1930 è un anno difficile per l'economia mondiale: una grave crisi finanziaria travolge il mondo intero. La J.F. Schwarzlose Söhne GmbH sopravvive e cerca di recuperare terreno soprattutto per ciò che riguarda il mercato estero. Nel settembre dello stesso anno si spostano in un nuovo locale, più moderno, in Leipziger Straße; un mese dopo Ernst muore, il figlio Werner rileva l'azienda e dopo la morte della madre, Hedwig, solo 4 mesi dopo quella del marito, ne diviene l'unico amministratore delegato. Nel 1937 la società vive sotto il nome di J.F. Schwarzlose Söhne nella sede di Leipziger Straße/Mauerstraße producendo profumi e prodotti per la toilette. E' il 1944 quando la fabbrica viene distrutta dalle bombe della guerra. Ed è il 1947 quando con Anni Köthner la storia dell'azienda rivive: riparte da Amburgo per poi tornare alle origini, a Berlino. Nel 1961 il muro di Berlino divide le diverse locations del gruppo, e la gestione comincia a diventare sempre più ardua. E' il 1976 quando Anni Müller- Godet, nata Köthner, cala il sipario sulla storia J.F. Schwarzlose Söhne. Arriva il 2012 ed il brand risorge, sotto un nuovo nome: J.F. Schwarzlose Berlin. Aria di Berlino, le fragranze di Berlino. La nuova linea di profumi J.F. Schwarzlose Berlin punta a trasmettere la contemporaneità di Berlino sotto ogni aspetto: sono fragranze eccentriche, stravaganti, appariscenti, come la capitale tedesca. Basati su eccellenti materie prime, con altissime concentrazioni di olii essenziali, questi profumi sono sofisticati e con un design di granclasse per quanto riguarda flaconi e packaging. Il tema black&gold è predominante; e le etichette rotonde fanno rivivere la firma tradizionale del brand: un bocciolo di tiglio composto dalle iniziali JFSS. Per rendere omaggio allo storico brand, le prime due creazioni ricalcano le orme degli storici successi: 1A-33 e Treffpunkt 8 Uhr. Queste due reinterpretazioni di classici Schwarzlose respirano la proverbiale aria di Berlino. Dietro al brand: Lutz Herrmann è uno dei più conosciuti industriali e designers di prodotti tedeschi: ha sviluppato flaconi e image concepts per compagnie cosmetiche e aziende di profumi per oltre 25 anni. Per il suo progetto di dare nuova vita al marchio tedesco, ha scelto due partners d'eccezione: Véronique Nyberg, naso, a cui Lutz Herrmann ha cercato di trasmettere tutta la propria passione per questo brand. Véronique, trascinata dal fascino della bellissima scoperta, ha cercato di estrapolare la bellezza degli anni 1900 (nascita del brand), e di renderla in chiave moderna. Tamas Tagscherer, cofondatore, si occupa di tutta la parte commerciale e di distribuizione del brand. Perchè un brand berlinese? Anni fa, Lutz Herrmann scoprì il brand berlinese J.F. Schwarzlose Sohne nel corso di varie ricerche. La tradizione, la ricca storia ed il moderno pionerismo della manifattura dei profumi tedeschi, conquistò il suo interesse. Nel corso delle due guerre mondiali, e con la fine del brand nel 1976, moltissime testimonianze andarono perdute. Con l'aiuto di collezionisti, grazie a qualche informazine ricavata da internet e grazie soprattutto a numerose ricerche nei vecchi archivi di Berlino, Herrmann riuscì a recuperare qualche vecchio flacone e qualche notizia che sopravvisse alla guerra. Berlino, una città stravagante e creativa. Innovativa, fortemente connessa all'arte contemporanea dove sacro (gallerie e studi di artisti internazionali) e profano (nightclubs, clubs, e bar), convivono porta a porta. Proprio nel 2012 Berlino è indiscussa capitale dell'arte a livello europeo, se non addirittura internazionale.

  • J.F. Schwarzlose Berlin

    125,00 € Disponibile
    eau de parfum 50 ml
  • J.F. Schwarzlose Berlin

    125,00 € Disponibile
    eau de parfum 50 ml , Sullo sfondo di Leder 6 Berlino, la città del peccato.
  • J.F. Schwarzlose Berlin

    125,00 € Avvisami quando disponibile
    Avvisami quando disponibile
    Eau de parfum, Ebrezza
  • J.F. Schwarzlose Berlin

    125,00 € Disponibile
    eau de parfum 50 ml
  • J.F. Schwarzlose Berlin

    125,00 € Disponibile
    eau de parfum 50 ml
  • J.F. Schwarzlose Berlin

    125,00 € Disponibile
    eau de parfum 50 ml , non è solo una fragranza: è un'esperienza.

No products

To be determined Shipping
0,00 € Tax
0,00 € Total

Prices are tax included

Cassa